H O M E        SAPERE        ATTIVITA´ QRP        OVERCLOCKING        ANTENNE        USARE        QTH LOCATIONS 
  COME PASSARE NEI PILE-UP
ATTIVITA´ QRP >> COME PASSARE NEI PILE-UP >> PILE-UP SIMPLEX

 

PILE-UP IN SSB, MODALITÀ SIMPLEX


Quale è il modo più efficace per passare su un pile-up in modalità simplex (dozzine di stazioni che cercano di lavorare il DX chiamando tutte allo stesso momento e sulla medesima frequenza)? Aspettate che il QSO in corso sia completamente terminato.
Il tempismo è ESTREMAMENTE importante. Quasi mai riuscirete a farvi sentire se chiamerete subito dopo la fine del QSO precedente.
Aspettate per circa 7 secondi e date il vostro nominativo completo UNA VOLTA sola.
ASCOLTATE...

Esistono numerose varianti a questo approccio. È un'esperienza che acquisirete solo facendo parecchio ascolto sui pile-up in simplex. Molto dipende dal ritmo mantenuto dall'operatore della stazione DX e dalla sua abilità nel distinguere i nominativi nel mezzo della cacofonia. Se chiamate subito dopo la fine del QSO precedente, il vostro nominativo sparirà nel mucchio delle decine di altri operatori che chiamano contemporaneamente. Spesso le stazioni su un pile-up danno il proprio nominativo due, tre o addirittura quattro (!) volte di fila. Nel frattempo, è probabile che la stazione DX abbia già risposto a qualcuno, ma nessuno è riuscito a udirla a causa di coloro che chiamano in continuazione, senza ascoltare.
Se invece aspettate più o meno 7 secondi, la maggior parte di quanti stanno chiamando sul pile-up si fermerà un attimo per riprendere fiato e sarà quello il momento giusto per dare il vostro nominativo, una volta sola. Quindi, ASCOLTATE.
Date il vostro nominativo in modo rapido. "Allungare" l'alfabeto fonetico è INUTILE.
"Oscar November Four Zulu Zulu Zulu" è il modo corretto di chiamare, e le parole devono essere pronunciate piuttosto in fretta.
"Oooscaaar Noooveeembeeer Fooouuur Zuuuluuu Zuuuluuu Zuuuluuu" è una perdita di tempo e non contribuisce a rendere il vostro nominativo più comprensibile, al contrario!
Usate SEMPRE l'alfabeto fonetico CORETTO quando chiamate su un pile-up.
L'uso dell'alfabeto fonetico (da Alfa a Zulu) nelle trasmissioni radio serve a evitare errori di comprensione. Per questo motivo alle 26 lettere dell'alfabeto sono state assegnate altrettante parole uniche.
Nella cacofonia di un pile-up la stazione DX cercherà di ascoltare "quelle" parole uniche: lavorare un pile-up è già di per sé faticoso, a causa delle parole (e dei numeri) che si sovrappongono l'una all'altra; se deviamo dall'alfabeto fonetico standard, rendiamo il compito dell'operatore DX ancora più difficile.

Molto spesso si può notare che l'operatore DX non riesce a copiare correttamente (e quindi chiede di ripetere) proprio le lettere per le quali non è stato adottato l'alfabeto fonetico standard.
Per esempio:
"Lima" ha un suono molto tagliente, ma molti usano "London" come alternativa. Se il vostro segnale è debole, la stazione DX probabilmente riuscirà a copiare "Lima", ma non "London".
Altri esempi da evitare (fra parentesi la forma corretta):
Baltimore (Bravo), Easy (Echo), Honolulu (Hotel), Japan (Juliet), Kentucky (Kilo), Norway (November), Ontario o Ocean (Oscar), Portugal (Papa), Quito (Quebec), Radio (Romeo), Santiago (Sierra), Toronto (Tango), United o University (Uniform), Venezuela (Victor), Washington (Whiskey), Xylophone (X-ray), Yokohama (Yankee), Zanzibar (Zulu).

L'operatore della stazione DX si aspetta di ascoltare non solo le parole corrette, ma anche dei suoni ben precisi e un numero definito di sillabe. Se, a causa del QRN o altri disturbi, una sillaba va perduta, l'operatore sarà spesso in grado di completare la parte mancante di una parola, perché ne ha riconosciuto il suono e alcune sillabe. I giochi di parole sul proprio nominativo che sovente si ascoltano in VHF/UHF possono essere divertenti, ma non sono efficaci sul pile-up.
Se la stazione DX vi risponde dando il vostro nominativo corretto e completo, non è necessario che perdiate tempo a ripetere l'indicativo all'inizio della vostro passaggio. Date solamente il rapporto di ricezione. Potete eventualmente terminare il QSO ripetendo il vostro nominativo, ma - di nuovo - è una perdita di tempo, certamente da evitare quando si lavora una DXpedition.
Più breve è il QSO, meglio è per tutti, e le altre stazioni sul pile-up lo apprezzeranno. Spesso il solo rapporto è sufficiente: il QSO dura un secondo, e la stazione DX è pronta a collegare qualcun altro.  Quando chiamate su un pile-up, non perdete tempo a dare il nominativo della stazione DX (l'operatore DX ne è ben a conoscenza!). Date il vostro nominativo una volta sola, al massimo due: in certi casi sarete obbligati a farlo (per esempio quando la stazione DX non riesce ad ascoltare bene oppure è un operatore inesperto), ma in genere non è consigliabile. Dare il nominativo per tre volte è fuori questione! Se la stazione DX vi risponde dando solo una parte del vostro nominativo, rispondete ponendo l'accento sulla parte che non è stata copiata.

Esempi:


QRZ, XU7ACV
(cacofonia... 7 secondi di attesa)
ON4ZZZ
ON4ZZZ, you are 59, QSL?
QSL, 59
Thanks. QRZ, XU7ACV

QRZ, XU7ACV
(cacofonia... 7 secondi di attesa)
ON4ZZZ
4ZZZ, you are 59, QSL?
ON4, ON4ZZZ, 59, QSL?
ON4ZZZ, QSL, thanks. QRZ, XU7ACV


Se la stazione DX risponde a un nominativo compreso solo in parte e che non corrisponde al vostro, state zitti e non fiatate: l'operatore non vi ha chiamato, dunque in questo momento non desidera ascoltare il vostro nominativo. Se tutti seguissero questo principio logico, molte più stazioni avrebbero modo di collegare il DX! Sfortunatamente in molti DXers prevale un atteggiamento egoistico - IO IO IO - che li porta a chiamare anche quando sanno benissimo che non è il loro turno, e che dà come risultato una perdita di tempo!
Se l'operatore DX risponde con un "ONLY" seguito da un nominativo parziale, di solito significa che ha già tentato ripetutamente di copiare il nominativo completo di una stazione specifica, ma che non ci è riuscito a causa della condotta poco sportiva di altri partecipanti al pile-up (quelli che continuano a chiamare sopra quella stazione). Se l'operatore DX chiama per esempio "JA ONLY, Europe stand by", desidera che gli rispondano solo stazioni giapponesi e che gli europei stiano zitti. Evitate di dire "Europe, PLEASE!" oppure "What about Europe?".
Se state andando in QRP (5 watt o meno in CW, 10 watt o meno in fonia), non chiamate la stazione DX aggiungendo /QRP ("stroke QRP") al vostro nominativo, perché "/QRP" non è un suffisso autorizzato. A volte capita di ascoltare stazioni che chiamano sul pile-up dicendo unicamente "stroke QRP": l'operatore DX sarà costretto a domandare quale sia il loro nominativo, di nuovo una perdita di tempo. Ovviamente durante un QSO ordinario (ragchew) potete ben segnalare che state lavorando in QRP, ma questa informazione non fa parte del vostro nominativo.

 


 

 

 


     Home | News | Photogallery
 Dr.Arch. Andrea Cavattoni - Privacy - Note legali
Powered by Logos Engineering - Lexun ® - 23/07/2018